Classifica ufficiosa per i ripescaggi: in pole Ostiamare, Savoia e Foggia

L’Ostiamare sarebbe in pole per il ripescaggio secondo il Corriere dello Sport

Lucchese, Pro Sesto, Campodarsego, Mantova, Grosseto, Matelica, Turris, Bitonto e Palermo hanno già celebrato la promozione in serie C dopo l’ultimo Consiglio Federale della Figc che ha ratificato le proposte della Lnd. Per i campionati 2019/20, interrotti a causa dell’emergenza Covid-19, siamo arrivati allo snodo finale. Entro il week-end saranno infatti stilate le graduatorie ufficiali dei nove gironi di Serie D con i classici criteri in vigore.

In ogni raggruppamento, oltre alla relativa promozione in C, ci saranno le quattro canoniche retrocessioni. Su questo capitolo, però, è subito montata la protesta dei club coinvolti che hanno aderito al gruppo “Serie D, Salviamoci” per provare a far valere le loro ragioni e sono pronti a dar battaglia in tribunale per scongiurare il declassamento, deliberato senza che i tornei fossero giunti a conclusione. Collegio di Garanzia dello Sport del ConiTar del Lazio e Consiglio di Stato i tre gradi di giudizio previsti.

Un altro tema spinoso è quello legato agli eventuali ripescaggi in terza serie. “I playoff per stilare la graduatoria per eventuali ripescaggi in Lega Pro non si faranno, ma le squadre che hanno terminato la stagione al secondo posto nei rispettivi gironi sono in pole position. Ecco una nostra graduatoria ponderata in base a criteri di valutazioni in uso nel campionato di Serie D: OstiamareSavoiaFoggia, Campobasso, San Nicolò Notaresco, Monterosi, Prato, Legnano, Fiorenzuola e Legnago”, riporta oggi il Corriere dello Sport.

Che ovviamente non cita il Fc Messina, che ha ereditato il titolo del Città di Messina, e era al quarto posto – a pari merito con il Troina – nel girone I, al momento della sospensione. I peloritani saranno inseriti nella graduatoria che dovrebbe considerare le 36 formazioni classificatesi in zona play-off. Non resta che attendere le graduatorie definitive per capire quanto le indiscrezioni sia fondate.

Fonte: messinasportiva.it